Come un’agenzia per il lavoro gestisce i propri dispositivi mobili con Wandera e Airwatch

Come un’agenzia per il lavoro gestisce i propri dispositivi mobili con Wandera e Airwatch

Totaljobs Group è l’agenzia per il lavoro online più grande e cresciuta più velocemente del Regno Unito. Con sette siti internet di annunci di lavoro, che tra loro hanno oltre 250.000 annunci, attira circa nove milioni di persone ogni mese. Sede a Londra e circa 400 dipendenti e uffici in tutto il Regno Unito, l’azienda si affida molto ai dispositivi mobili per la connettività.

Una posizione impegnativa per Totaljobs
Totaljobs Group gestisce circa 260 dispositivi mobili di proprietà aziendale che vengono utilizzati principalmente per collegarsi alla posta elettronica e all’accesso a servizi quali Salesforce.com e Office 365 mentre i dipendenti sono in movimento e visitano i clienti. Il parco dei dispositivi è in gran parte costituito da telefoni iPhone.
Totaljobs Group ha dipendenti che viaggiano in Europa, negli Emirati Arabi e occasionalmente negli Stati Uniti.

L’azienda utilizzava Blackberry prima di passare all’iPhone circa quattro anni fa quando il team IT ha riconosciuto la necessità di un dispositivo che consentisse l’accesso a più servizi online.
Il nostro passaggio da Blackberry a iPhone ha determinato un notevole aumento dell’utilizzo del traffico dati e dei costi associati. Questo è stato il motivo principale per la ricerca di una soluzione per gestire i costi eccessivi”. Holger Sell, Corporate IT Services Manager, Stepstone.

Il team IT ha condotto una ricerca online per cercare una soluzione che aiutasse l’azienda a gestire i costi di roaming.

La scelta migliore per il lavoro
A quel tempo, Wandera era appena entrata nel mercato con un’offerta unica nella gestione del traffico dati, usando un gateway cloud per cellulari. Holger ha incontrato Wandera e ha richiesto una trial gratuita prima di firmare il servizio.

“Mi ha colpito il servizio, ha offerto esattamente quello che volevamo. Ottenere l’approvazione per aggiungere un’altra spesa al nostro budget per la mobilità non era facile quando avevamo appena aumentato la spesa passando da Blackberry a iPhone. Ma sapevamo infine che Wandera avrebbe permesso un risparmio di costi.” Holger Sell, Corporate IT Services Manager, Stepstone.

Non troppo tempo prima della distribuzione di Wandera, Totaljobs Group aveva scelto AirWatch come soluzione Enterprise Mobility Management (EMM), che opera principalmente come strumento per il monitoraggio e il controllo dei dispositivi. Ad esempio, quando qualcuno perde il proprio telefono cellulare, il team IT utilizza AirWatch per localizzarli, bloccare l’accesso a qualsiasi applicazione sensibile, inviare messaggi al telefono per tentare di recuperarlo o cancellare completamente il telefono. Insieme le due soluzioni lavorano fianco a fianco. I dispositivi sono gestiti da AirWatch, mentre Wandera gestisce il traffico dati del dispositivo.

Il gruppo Totaljobs ha creato varie policy attraverso Wandera per diversi gruppi di utenti a seconda di quanto e dove viaggiano e le autorizzazioni necessarie per eseguire il proprio lavoro.
L’azienda ha personalizzato una policy standard che blocca l’accesso dei cellulari a determinate categorie di app preimpostate nel cruscotto Wandera. Tramite questa policy, categorie inappropriate come quelle per adulti e giochi d’azzardo sono in una blacklist per tutti i dipendenti.
L’utilizzo di Salesforce e Office 365 è invece sempre consentito in modo che il personale abbia accesso a questi servizi in ogni momento, anche se hanno raggiunto il proprio limite di traffico dati.

Per noi, mantenere il personale collegato e produttivo, è più importante che fare piccoli risparmi sul roaming dei dati, per cui è utile avere una whitelist personalizzabile. Per quanto riguarda le applicazioni personali e siti web, cerchiamo di mantenere un equilibrio senza essere troppo rigidi.” Holger Sell, Corporate IT Services Manager, Stepstone.

Con Wandera, Totaljobs è in grado di ottimizzare il proprio piano del traffico dati. L’azienda ha applicato il limite di traffico di 1 GB per dispositivo, con gli avvisi inviati agli utenti quando si avvicinano alla soglia. All’interno dell’applicazione Wandera, gli utenti possono vedere quali siti e applicazioni consumano la maggior parte del loro traffico dati, consentendo loro di assumersi la responsabilità di gestire il proprio utilizzo personale.

Fonte: Wandera

 

Mobile Data Report di Wandera – le ultime tendenze sull’utilizzo dei dati mobili aziendali

Mobile Data Report di Wandera – le ultime tendenze sull’utilizzo dei dati mobili aziendali

Wandera è entusiasta di annunciare che ha appena pubblicato il proprio Mobile Data Report. Il loro report offre le principali chiavi di lettura necessarie alle società nell’ambito della mobilità aziendale.

Cosa è il Mobile Data Report?

Il MDR è il primo rapporto al mondo puramente focalizzato sull’utilizzo del traffico dati mobili aziendali.

Fornisce un’analisi completa sulla sicurezza dei dati mobili e sulle tendenze nell’utilizzo del traffico dati in tutta la loro rete globale di dispositivi mobili aziendali.
I dispositivi sono, ovviamente, dispositivi corporate (per lo più di proprietà aziendale e BYOD) utilizzati a livello nazionale e in roaming. I tipi di dispositivi vanno da Apple, a Samsung Android a Windows Mobile 10.

Il rapporto di giugno è suddiviso in due sezioni. La prima parte è focalizzata sulla sicurezza mentre la seconda parte si concentra sull’utilizzo del traffico dati.
Il rapporto esamina i primi cinque malware mobili che hanno colpito nel mese di giugno, i diversi tipi di perdite di dati rilevate e il rischio nell’utilizzare sistemi operativi obsoleti in dispositivi mobili. Analizza anche l’utilizzo di cellulari per tipo di dispositivo e contenuto e esamina le abitudini dei dipendenti rispetto all’utilizzo del traffico dati nazionale e in roaming.

Se non hai tempo per leggere l’intero rapporto, ecco un breve riepilogo delle più importanti informazioni che sono emerse nel MDR di giugno 2017.

Sicurezza

Le perdite di dati più comuni a giugno sono state la geolocalizzazione seguita dalle e-mail, username e password.
L’app più significativa nella perdita di dati identificata dal team di Wandera era l’applicazione mobile PanicGuard.
I sistemi operativi obsoleti presentano vulnerabilità all’interno delle flotte aziendali di device mobili. Il 37% dei dipendenti utilizza un sistema operativo Apple obsoleto, mentre l’80% degli utenti non ha effettuato l’ultimo aggionamento del sistema operativo Android.

Utilizzo

I dispositivi mobili Windows 10 sono stati quelli più utilizzati per il traffico dati a giugno. In media sono passati 82 MB di dati al giorno, notevolmente maggiore rispetto ad iPhone o dispositivi Android Samsung.
Il 40% dei dati globali di telefonia mobile di giugno è stato consumato da apps e siti web di video, foto e social media.
Nel corso di giugno, la categoria video e foto ha utilizzato il 22% del traffico dati nazionale, ma solo il 9% di quello roaming.

Effettua il download del Mobile Data Report di Giugno 2017

Download “Mobile Data Report June2017.pdf” Mobile_Data_Report_June2017.pdf – Scaricato 75 volte – 2 MB

Fonte: Wandera

 

Wandera: Analisi sull’utilizzo delle app per incontri galanti – I dipendenti in cerca dell’amore sul posto di lavoro

Wandera: Analisi sull’utilizzo delle app per incontri galanti – I dipendenti in cerca dell’amore sul posto di lavoro

Al giorno d’oggi c’è una app per tutto. Non sorprende quindi che l’utilizzo delle app per gli incontri galanti sia in aumento, dato che i single ricercano l’altra metà nel modo più comodo. Così comodo che possono anche farlo direttamente dalle proprie scrivanie.
Non c’è più bisogno di conoscere un possibile pretendente, ad esempio in un bar. Grazie alle app è ora possibile contattare più persone contemporaneamente ovunque e in qualsiasi momento. Ciò significa che l’utilizzo delle app per incontri possa essere, a volte, un buco nero nella  produttività, in quanto gli utenti trascorrono tempo in lunghe sessioni per vedere nuovi volti.
Le aziende clienti di Wandera affidano a Wandera  l’identificazione di nuove tendenze nell’utilizzo dei dati mobili in modo da implementare le politiche appropriate e i blocchi per massimizzare i propri investimenti nella telefonia mobile.
Così Wandera ha rivolto la propria attenzione alle applicazioni di incontri più popolari ed ai loro rispettivi siti web mobili nel Regno Unito e negli Stati Uniti per scoprire come gli utenti di dispositivi mobili aziendali le utilizzano.

L’esplosione del “mobile dating”
Non è un segreto che si stiano utilizzando le applicazioni per incontri molto di più rispetto a cinque anni fa. Molti dei servizi in questo rapporto non esistevano prima del 2012. Un recente aumento potrebbe dimostrare che il “mobile dating” è solo iniziato. Dal loro rapporto il numero totale di utenti giornalieri è cresciuto del 69% negli ultimi 12 mesi.
Guardando l’incremento degli accessi quotidiani di ogni app in entrambi i paesi risulta che è Zoosk ad avere la crescita più rapida, seguita da Match.com e poi Bumble.

Bumble utilizza tre volte il volume di dati di Tinder
Dall’analisi si è scoperto che l’applicazione utilizza quasi tre volte la quantità di dati di Tinder – o di qualsiasi altra applicazione nel report. Comprendere le sfumature di quale attività utilizza la quantità di traffico dati è complesso, ma possiamo dire che in generale il consumo di traffico dati per questa applicazione è molto più alto rispetto ad altri, pur non avendo alcuna reale differenza nella user experience.
Che impatto ha questo sulle aziende? Potenzialmente potrebbero pagare enormi bollette di telefonia mobile per finanziare i propri dipendenti che vogliono trovare appuntamenti galanti.

Dating durante l’anno
Dato che la tecnologia continua ad influenzare la scena degli incontri, quale effetto ha avuto la “giornata degli innamorati”:  San Valentino? Wandera ha scoperto che i giorni più popolari dell’anno per utilizzare le applicazioni di dating tra i dipendenti sono giusto prima di San Valentino. C’è un enorme aumento a metà febbraio con un picco al 9 febbraio (cinque giorni prima del grande giorno). In effetti, il 26% in più ha utilizzato applicazioni di incontri nelle tre settimane prima del giorno di San Valentino rispetto al periodo precedente. Cosa significa questo? Avendo poco tempo libero, i dipendenti single potrebbero in realtà accedere alle applicazioni di dating  per cercare di rendere quel giorno un po’ meno “solitario”.
Dopo aver scoperto che San Valentino è il giorno più frenetico dell’anno, Wandera ha analizzato il giorno meno popolare. E i dati suggeriscono che sia la vigilia di Natale. Forse perché sono impegnati con la famiglia, oppure in viaggio, o comunque non stanno lavorando o forse hanno appena messo i loro dispositivi aziendali a riposo per le vacanze.

Quale giorno e a che ora?
E’ importante tenere a mente che i dati analizzati in questo rapporto riguardano i dispositivi mobili aziendali, quindi non ci si aspettano picchi nell’uso durante la giornata lavorativa.
Negli Stati Uniti, l’utilizzo di queste applicazioni ha un picco poco dopo l’orario di lavoro tradizionale. I dipendenti del Regno Unito invece aspettano fino alla metà della notte per verificare le loro applicazioni di incontri, con lo slot 11:00-01:00 di gran lunga il più attivo – che rappresenta oltre il 15% dell’attività totale giornaliera.
Quando si guarda il momento più importante durante l’orario di lavoro tipico (09:00-17:00) l’ora più calda è appena prima di pranzo, 11:00-12:00. Se si vuole fissare il minuto, è alle 11:23 … forse perchè il personale comincia a perdere la concentrazione alla fine di una lunga mattinata. Grindr tende ad attirare i nottambuli con un rapido controllo a pranzo, mentre gli utenti di Match utilizzano il servizio alla fine della giornata lavorativa.

Wandera_dating_report

Indipendentemente dal fatto che l’uso sia durante la giornata lavorativa o no, questi servizi assorbono enormi quantità di traffico dati che costano denaro alle aziende. Il problema può solo peggiorare quando i dipendenti single utilizzano connessione 4G o in roaming dove il consumo del traffico dati e relativi costi possono rapidamente andare fuori controllo.

Quando sono stati analizzati i giorni della settimana, è preoccupante trovare che i giorni più popolari della settimana siano stati quelli della settimana lavorativa. La ricerca di Wandera suggerisce che l’utilizzo di app di incontri è più alto il Lunedi, Martedì e Mercoledì con un picco notevole su Giovedì.

La chiave è capire le necessità di un dipendente e il comportamento sul cellulare
Essere in grado di comprendere le tendenze di utilizzo della forza lavoro mobile porta a prendere decisioni più consapevoli sul tipo di politiche da far rispettare. Come ogni strategia efficace, le politiche di telefonia mobile devono essere adatte alle esigenze specifiche dell’impresa e supportate da analisi in tempo reale dell’utilizzo del cellulare.
Chiaramente, definire le linee guida di utilizzo aiuterà le organizzazioni a sfruttare i vantaggi della mobilità senza limitare la comodità evitando l’utilizzo di grandi quantità di traffico dati mobili con conseguenti bollette esorbitanti.

Fonte: Wandera