[Workspace ONE] – Vulnerabilità di WhatsApp. Rimedio per evitare possibile attacchi

[Workspace ONE] – Vulnerabilità di WhatsApp. Rimedio per evitare possibile attacchi

[Workspace ONE] – Vulnerabilità di WhatsApp. Rimedio per evitare possibile attacchi

E’ recentissima la notizia  della vulnerabilità rilevata su WhatsApp.

Ciò consentirebbe a malintenzionati di installare spyware sui dispositivi tramite una chiamata vocale di WhatsApp dando libero accesso ai dati presenti sul device.

Per evitare questo attacco urge la necessità di aggiornare l’applicazione all’ultima versione disponibile

  • v2.19.51 per iOS
  • v2.19.134 per Android

Per verificare se i dispositivi hanno installato l’ultima versione di WhatsApp e possibile porre immediato rimedio creando una “compliance Policies” sulla presenza dell’app con ultima versione.

Ecco i passaggi da effettuare:

Dalla console di Workspace One UEM andare su Devices > Compliance Policies > List View > Add

Scegliere la piattaforma del device (iOS o Android) e nelle rules inserire questi parametri

Per iOS

Per Android

 

Successivamente potremo inserire l’azione da applicare lasciando il flag su “mark as not compliant” (così da rendere il device momentaneamente non conforme)

Infine lo andremo ad assegnare alla OG dove vorremo applicare la regola

Finito questo passaggio cliccando su Finish & Activate la regola entrerà in vigore e potremmo andare a filtrare i dispositivi non compliant per poter forzare l’aggiornamento dell’applicazione se il dispositivo è managed oppure inviare una notifica all’utente di fare un update dal proprio store

 

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.