Wandera: grandi aggiornamenti all’app mobile di Wandera

Wandera: grandi aggiornamenti all’app mobile di Wandera

Alcuni aggiornamenti del prodotto sono difficili da definire. Si tratta di una nuova funzionalità? Ha bisogno di un nome? Quando si tratta di riprogettare un prodotto, è ancora più difficile. All’inizio di quest’anno sono stati inseriti aggiornamenti significativi in una versione più ampia che è stata chiamata Wandera 2.0. Tale lancio ha incluso una riprogettazione della console di amministrazione, nonché una serie di miglioramenti completi alla piattaforma su cui si basa Wandera.

In quella release era inclusa anche la promessa che l’applicazione installata sul dispositivo avrebbe ricevuto una serie di altri miglioramenti progettati per migliorare l’esperienza dell’utente.

Questo aggiornamento dell’applicazione è stato testato da clienti selezionati nelle ultime settimane, e dopo alcuni feedback e successive modifiche, è ora in procinto di essere distribuito a tutti.

Una ristrutturazione

Cos’è questa riprogettazione? La realtà è che non c’è una parola perfetta per descrivere aggiornamenti come questo. È un aggiornamento, un rinnovamento, un ripensamento e una revisione, ma anche qualcos’altro.

In definitiva, mentre soluzioni di sicurezza come Wandera fanno un ottimo lavoro per mantenere la sicurezza delle aziende, c’è un inevitabile attrito che esiste ad avere un software che è percepito come inopportuno per il proprio lavoro. Indipendentemente dalla realtà, molti lavoratori sono restii a dover adottare la tecnologia aziendale.

L’appoccio di Wandera è sempre stato quello di fornire all’utente qualcosa che non fosse solo discreto, ma anche utile. Con l’evoluzione del set di funzioni di Wandera, si sono evoluti anche i comportamenti dei dipendenti. Wandera aveva bisogno di creare qualcosa che riflettesse questi cambiamenti.

Cosa c’è di nuovo?

La prima cosa che noterete è un uso sorprendente del colore, che segue un sistema di semafori per guidare intuitivamente il comportamento dell’utente in base allo stato del dispositivo.

Se, quando apri l’app Wandera, sei accolto dal fresco abbraccio del verde, allora respira tranquillamente. Il verde viene utilizzato quando il dispositivo è in uno stato di sicurezza, evidenziando le informazioni più utili in tale contesto, in genere una panoramica delle minacce dalle quali il dispositivo è stato protetto, più un aggiornamento sullo stato dell’utilizzo dei dati.

Questa filosofia è presente in tutto il rinnovamento. L’app Wandera è ora context-aware e mostra solo le informazioni più rilevanti per l’utente in quel momento. Questo rende l’utilizzo dell’app un’esperienza molto più intuitiva e utile, semplificando l’interazione con l’utente.

Lo stato ambra entra in gioco quando si verifica un problema sul dispositivo. Ancora una volta questo si adatta in modo intelligente al contesto, ad esempio se un utente ha raggiunto la soglia di utilizzo dei dati, o le impostazioni di sicurezza sono tali che il dispositivo potrebbe essere vulnerabile agli attacchi. L’utente può o non può essere in grado di affrontarli da solo, ma dal punto di vista della consapevolezza è uno strumento fondamentale per informare l’utente sulle questioni importanti.

Lo stato finale, come quasi certamente siete riusciti a indovinare, è l’allarmante rosso. Se stai vedendo rosso, qualcosa di serio ha avuto un impatto sul dispositivo. In genere, ciò avviene quando il dispositivo è stato compromesso da un attacco, ad esempio quando è stata rilevata la presenza di malware.

A seconda del dispositivo o del sistema operativo, l’applicazione invita direttamente gli utenti a disinstallare il software dannoso con la semplice pressione di un pulsante, direttamente dall’interfaccia Wandera.

Altri miglioramenti

Il tema generale di questa ristrutturazione è l’usabilità. Ciò significa che, oltre a utilizzare un modo di presentare le informazioni adattato al contesto, i dati vengono mostrati in maniera più logica e coerente anche per l’utente.

Ad esempio, le minacce sono ora elencate in ordine di gravità e tutte le forme di discrepanza tra diversi report sono state unificate. Policy e utilizzo sono stati allineati in modo simile, e l’applicazione è generalmente più ricca di contenuti rispetto al passato.

Nel complesso, questi aggiornamenti rappresentano un miglioramento significativo nell’usabilità dei dipendenti, portando un’esperienza di livello consumer a un prodotto di livello enterprise. Insieme agli altri aggiornamenti di Wandera 2.0, è ora ancora più facile per le aziende implementare le misure di sicurezza necessarie per la mobilità sul luogo di lavoro.

Fonte: Wandera

Wandera per dispositivi generici Android

Wandera per dispositivi generici Android

Wandera annuncia il lancio della loro soluzione Mobile Threat Defence (MTD) per il supporto dei dispositivi generici Android.

I dispositivi Android sono una scelta popolare sia tra i tecnici che tra i consumatori. La piattaforma è nota per supportare una varietà di dispositivi con funzionalità hardware avanzate e un’esperienza utente personalizzabile.
Wandera continua a vedere una presenza significativa di dispositivi Android nelle grandi aziende. Ciò è dovuto alla crescente presenza di politiche bring-your-own-device (BYOD) e dalla natura concorrenziale dell’offerta dei dispositivi Android.

Mentre continua ad aumentare la presenza dei dispositivi Android all’interno delle organizzazioni, il loro livello di sicurezza è stato spesso visto come motivo di preoccupazione.  La piattaforma Android è notevolmente più aperta rispetto a quella iOS, le configurazioni a livello di dispositivo sono più esposte alle manipolazioni. Ciò ha portato a problemi di sicurezza e talvolta anche a violazioni a livello di dispositivo. Per combattere questo rischio, Wandera ha concentrato le proprie risorse nella creazione di una soluzione Mobile Threat Defense (MTD) appositamente per Android generico. La soluzione risiede sul dispositivo monitorando costantemente il suo stato e ricercando anomalie e vulnerabilità.

La soluzione MTD comprende tutte le funzionalità di difesa contro le minacce, tra cui la scansione delle applicazioni, la vulnerabilità della configurazione, le protezioni della rete e l’individuazione di anomalie di comportamento. Queste funzionalità consentono agli amministratori di monitorare, proteggere e risolvere le minacce che impattano sui dispositivi utilizzati dagli utenti finali.

Fonte: Wandera

12 Ottobre, ore 15:00 | Live Webinar BMC Client Management

12 Ottobre, ore 15:00 | Live Webinar BMC Client Management

La gestione dei cespiti IT consuma il tuo tempo e il tuo budget?

C.H. Ostfeld in collaborazione con BMC è lieta di invitarti al prossimo Live Webinar dedicato alla nuova versione di BMC Client Management 12.6

REGISTRATI ORA!

BMC Client Management, ti aiuta ad automatizzare e ridurre le operazioni manuali e i costi di gestione degli asset per tutto il ciclo di vita del cespite, riducendo al minimo i rischi di sicurezza.

La versione BMC Client Management 12.6 include importanti novità grazie ai suggerimenti degli utenti come il controllo remoto via web.

BMC Client Management, è una soluzione di Service Management Excellence  

  • Una suite che da un’unica console centralizzata, con un solo agente e un solo database, gestisce l’intero ciclo di vita dei cespiti IT.
  • Interfaccia utente facile.
  • Reportistica completa.
  • Infrastruttura agile e flessibile.
  • Massima sicurezza grazie all’aggiornamento automatico delle patch.

Scopri i vantaggi di BMC Client Management (BCM)

La suite include la discovery, l’inventario, la compliance, la software distribution, il patching, il controllo remoto, la gestione delle licenze software e delle periferiche, la gestione finanziaria dei cespiti  e del risparmio energetico.
Un aggiornamento costante e puntuale delle patch di sicurezza evita i rischi di brecce di sicurezza e gli enormi costi connessi.
La precisa analisi delle licenze software e del parco macchine permette di razionalizzare e risparmiare sui costi di gestione.
Rispetto ad altri strumenti presenti sul mercato, BCM supporta oltre a Microsoft anche Linux e Mac OS.

REGISTRATI ORA!

Wandera aggiunge un’altra funzionalità alla sicurezza aziendale

Wandera aggiunge un’altra funzionalità alla sicurezza aziendale

In qualità di Enterprise Mobile Security provider, Wandera prende seriamenti in considerazione la sicurezza dei propri clienti.
La loro soluzione gestisce ogni giorno più di due miliardi di dati in entrata ed offre agli amministratori una visibilità e un controllo sempre maggiore dei propri dispositivi mobili.
Wandera sa quanto siano sensibili i dati che gestisce e continua a garantire il massimo livello di protezione per i propri utenti. Ecco perché ha rilasciato l’autenticazione a due fattori (2FA) per gli amministratori del portale RADAR.

Che cos’è l’autenticazione a due fattori?
L’autenticazione a due fattori è un processo di verifica a due passaggi che garantisce che noi e solo noi possiamo accedere al nostro account. Oltre ad un semplice login tramite username e password, 2FA richiede un codice aggiuntivo o un token da immettere, che possiede solo l’utente. Il token viene generalmente generato in tempo reale da un altro dispositivo dell’utente.
2FA è cresciuta in popolarità, soprattutto tra le imprese. Poiché le minacce informatiche continuano ad avanzare e gli attacchi diventano più frequenti, una semplice combinazione di username e password, per alcune organizzazioni, non è più sufficiente.

Autenticazione a due fattori di Wandera
L’autenticazione a due fattori di Wandera, per il proprio portale online RADAR, consente agli amministratori di aggiungere quel livello extra di sicurezza al loro login.
Questa funzionalità può essere configurata con qualsiasi applicazione di generazione di codici temporanei TOTP (Time-based Password One-Time Password).

Tra i più popolari:

  • Per iPhone: Google Authenticator, Duo Mobile, 1Password, Authy
  • Per Android: Google Authenticator, Duo Mobile, Authy
  • Per Windows Mobile 10: Microsoft Authenticator, Duo Mobile

Una volta configurato il servizio, gli amministratori dovranno inserire il codice generato nel loro successivo accesso al portale.
E’ inoltre disponibile l’opzione per essere ricordati su una macchina specifica (se non si vuole generare un codice ogni volta che si esegue il login).Se questa opzione è selezionata, gli amministratori saranno obbligati a inserire il codice TOTP solo se cambiano il browser o non hanno inserito un codice per un certo periodo di tempo.

Fonte: Wandera

Wandera – Content Filtering su dispositivi mobili

Wandera – Content Filtering su dispositivi mobili

La maggior parte delle aziende utilizza il Content Filtering all’interno della rete aziendale per bloccare l’accesso a contenuti non approvati, come siti per adulti e account di e-mail personali. Infatti i dipendenti si aspettano di essere limitati nell’uso dei desktop aziendali e portatili ma il Content Filtering viene raramente applicato ai dispositivi mobili aziendali.

Il filtraggio dei contenuti è in grado però di risolvere molte delle sfide più difficili per la mobilità aziendale che vengono affrontate dalle imprese di oggi.

Qui di seguito troverete cinque ragioni per cui il Content Filtering su dispositivi mobili è in grado di aiutare il vostro business.

1. Content Filtering per lo shadow IT e il file-sharing
Lo shadow IT si riferisce all’introduzione di servizi tecnici non approvati che sono in conflitto con la politica IT e i servizi esistenti. Lo shadow IT è più difficile da gestire in un dispositivo mobile in quanto lo stesso è in grado di connettersi a molte reti differenti. I team IT sono spesso inconsapevoli di quali applicazioni vengano scaricate, quali siti web vengono visitati, o quali servizi sono accessibili su dispositivi mobili aziendali.
Il problema diventa ancora più difficile se si considera i siti e applicazioni che possono essere utilizzati sia per uso aziendale e personale, e se vengono utilizzati per scopi innocui o dannosi. Attraverso Content Filtering, i team IT possono riprendere il controllo.

2. Content Filtering per la sicurezza preventiva
Avere nell’infrastruttura IT dispositivi che possono accedere a tutti gli angoli di internet introduce un rischio per la vostra attività. La ricerca di Wandera ha scoperto che le app per adulti e il gioco d’azzardo hanno di gran lunga maggiori probabilità di causare perdite di dati, ed espongono le organizzazioni a rischio.
Content Filtering è un approccio proattivo alla sicurezza. Fornisce funzionalità per bloccare i siti e applicazioni ad alto rischio, che eliminano l’esposizione a molte minacce prima ancora che si manifestino.

3. Content Filtering per l’aumento di produttività
Il CIO e il loro team hanno il compito di proteggere la sicurezza delle informazioni, ma devono anche sostenere la produttività dei dipendenti. Ciò include attivare meccanismi che fermino i lavoratori da attività che possano far perdere tempo. Bloccando l’attività ricreativa sui dispositivi dei dipendenti, le aziende possono ottenere una media di 30 minuti di produttività in più per ogni dipendente nel corso di una tipica giornata di lavoro.

4. Content Filtering per questioni legali
La responsabilità aziendale e la responsabilità indiretta fa sì che i datori di lavoro siano responsabili per le azioni dei loro dipendenti.
Prevenire i dipendenti ad accedere a contenuti che includano pornografia, armi e discorsi di incitamento all’odio può aiutare a mantenere alcuni argomenti provocatori fuori del posto di lavoro e ridurre il rischio di contenziosi.

5. Content Filtering per la gestione delle spese cellulare
Il filtraggio dei contenuti su dispositivi mobili offre anche la possibilità di ottenere un ritorno tangibile dell’investimento. Impedire agli utenti di accedere ai contenuti indesiderati evita spese inutili, risparmiando soldi dell’azienda. Questo è particolarmente efficace quando sono all’estero dove i costi di roaming sono alti.

Conclusione
Il Content Filtering su dispositivi mobili si sta spostando da “dovrebbe-essere” necessario ad un “must-have”. È il momento di dedicare lo stesso livello di controllo e di risorse per la gestione dei dispositivi mobili come i desktop hanno ricevuto per decenni.

Scarica il White Paper

Download “Content Filtering for Mobile.pdf” Content-Filtering-for-Mobile.pdf – Scaricato 286 volte – 2 MB

Fonte: Wandera

VMware – Priorità IT strategiche

VMware – Priorità IT strategiche

Mentre il mondo sta radicalmente cambiando a causa delle novità tecnologiche, creando nuove priorità  e  nuovi imperativi per ogni azienda, VMware accelera la trasformazione digitale dei propri clienti, per incrementarne la competitività con software che reinventano le basi dell’uso del computer e l’esperienza utente per i device mobili. In un ambiente operativo comune che consenta ai clienti di utilizzare qualsiasi cloud, soluzioni di sicurezza end-to-end o, semplicemente, digital workspace sicuri, le soluzioni e i servizi VMWARE permettono ai clienti di predisporre esattamente ciò di cui hanno bisogno nel modo in cui ne hanno bisogno, nel breve e medio termine.

VMware aiuta le aziende a realizzare gli obiettivi chiave per progredire, consentendo loro di plasmare un futuro senza limiti. Per farlo sono necessarie alcune priorità IT strategiche: potenziare il Digital Workspace e trasformare la sicurezza.

Potenziare il Digital Workspace

Le nuove tecnologie come il cloud e la mobilità stanno rapidamente cambiando il modo di vivere e di  lavorare, e stanno avendo un profondo impatto sulla strategia di business. Una percentuale crescente di dipendenti oggi vuole la flessibilità, la comodità e la produttività tipiche delle soluzioni mobili. Essi credono in stili di lavoro collaborativi e liberi e in una operatività da qualsiasi luogo, su qualsiasi dispositivo e applicazione scelta.
Le aziende desiderano una maggiore agilità, e le imprese stanno reinventando i loro processi per sfruttare le tecnologie mobili e cloud in grado di massimizzare l’efficienza e l’efficacia operativa. Stanno anche cercando di responsabilizzare i propri dipendenti, fornendo un’esperienza utente superiore, indipendentemente da dove stiano lavorando e quali dispositivi stiano utilizzando.
I modi tradizionali di gestione, sicurezza e supporto ai dipendenti, le applicazioni e dati non sempre soddisfano le esigenze di business. Per abbracciare nuove opportunità e affrontare nuove sfide, le aziende in ogni settore stanno esplorando nuove soluzioni che incrementino la produttività, l’efficienza e l’agilità.

Scopri di più su come “potenziare il Digital Workspace”.

Trasformare la  Sicurezza

I rischi per la sicurezza sono alti per le imprese di ogni settore, e continuano a crescere. Secondo un recente studio, il costo medio totale di una compromissione dei dati è aumentato da $ 3.52 milioni a $ 3.79 milioni in un solo anno (Ponemon Institute / IBM, 2015). Per le organizzazioni che si orientano verso  ambienti cloud e virtualizzati, la massima visibilità e il controllo sono fondamentali per mitigare questo rischio.

Come le persone, i dispositivi e gli oggetti diventano più connessi, e la protezione di  tutte queste connessioni e  ambienti è più importante che mai. I settori IT devono garantire tutte le interazioni tra utenti, applicazioni e dati in qualsiasi modo e ovunque siano. Devono farlo in un ambiente che è in continua evoluzione e sempre più dinamico. Si deve dunque  ripensare la sicurezza informatica e basarsi sulla virtualizzazione, passando a una nuova architettura di sicurezza che sia intrinseca, altamente granulare e basata su criteri predefiniti.

Scopri di più su  come “trasformare la sicurezza”.

Fonte: VMware

Compagnia aerea scandinava mostra i dati personali dei clienti

Compagnia aerea scandinava mostra i dati personali dei clienti

Chiunque abbia  volato per lavoro sa che i viaggi d’affari sono abbastanza stressanti. Le aziende ed i dipendenti non devono aggiungere la preoccupazione  di come le compagnie aeree scelte per volare  gestiscano i loro dati personali.
I ricercatori di Wandera hanno scoperto una vulnerabilità nelle applicazioni mobili della  Scandinavian Airlines  (SAS) che mette i dati personali dei passeggeri a rischio di furto.
Considerando che la SAS è la più grande compagnia aerea in Scandinavia, il potenziale impatto di questa vulnerabilità è significativo.

Come succede?

Quando un utente si registra per un account con la SAS tramite l’app IOS o Android, le informazioni che inserisce – come  nome utente e password – vengono inviate  in chiaro attraverso la rete internet.
Questo significa che i dati personali  dei passeggeri possono essere facilmente raccolti da qualsiasi hacker che intercetta  il traffico mobile. Purtroppo non è difficile essere ingannati da un falso hotspot Wi-Fi con l’etichetta “Wi-Fi gratuito”; una WI-FI che è stata creata da un hacker per scopi dannosi utilizzando apparecchiature accessibili e a basso costo.
Inoltre, si può  accedere alle API Web che vengono utilizzate dalle applicazioni SAS tramite il protocollo HTTP, che rende le applicazioni mobili suscettibili di un attacco HTTPS downgrade.
In questo tipo di attacco, un utente malintenzionato è in grado di sostituire tutti i collegamenti HTTPS con HTTP, permettendo l’accesso  alle informazioni sensibili.

Cosa viene divulgato?

Quando un utente si registra all’applicazione e crea un account vengono mostrati  i seguenti dati:

  • Nome utente
  • Password
  • E-mail
  • Nome e cognome
  • Data di nascita
  • Indirizzo di posta
  • Codice postale
  • Città
  • Nazione
  • Numero di cellulare

Cosa si può fare?

I clienti SAS dovrebbero evitare di utilizzare le applicazioni tramite hotspot Wi-Fi pubblici e potenzialmente non sicuri per ridurre al minimo il rischio di intercettazione del traffico.
Inoltre, le imprese con personale che vola SAS dovrebbero avere un servizio di sicurezza mobile attivo per monitorare le eventuali perdite di dati.
Wandera offre un servizio che sfrutta alcune nuove funzionalità di iOS per rafforzare ulteriormente la capacità di prevenzione delle minacce principali. Sono ora in grado di avvertire l’utente se si sta raggiungendo  una  rete Wi-Fi potenzialmente insicura e, pertanto, offrono anche una migliore protezione dalle minacce quali il man-in-the-middle, prima dell’attacco.

Fonte: Blog Wandera – Liarna La Porta

Evento VMWare Airwatch e Wandera – Mobility: Semplice per il consumatore e sicura per l’azienda

Evento VMWare Airwatch e Wandera – Mobility: Semplice per il consumatore e sicura per l’azienda

Mercoledi 9 novembre a Milano presso OPEN More Than Books™ alle ore 9.30 si terrà l’evento sulla mobility aziendale.

In collaborazione con VMWare e Wandera verranno affontanti i temi di una business mobility sicura, che è ormai  diventata una priorità di investimento per i CIO.
Oggi è possibile infatti incrementare la produttività aziendale offrendo ai dipendenti uno spazio di lavoro digitale integrato ed integrare la sicurezza dei dispositivi mobili con quella delle reti grazie al modello di digital workspace.
Con VMWare parleremo dunque  di WorkspaceOne e delle novità in arrivo dal VMworld Europe di Barcellona.
Mentre con Wandera, leader nella gestione e sicurezza dei dati mobili, approfondiremo i temi legati ai rischi sugli smartphone e del risparmio nel traffico dati.

Wandera

Wandera

Wandera è leader nella gestione e sicurezza dei dati mobili.

Il team Wandera si sono dimostrati innovatori in servizi cloud aziendali e di sicurezza. Il team ha fondato ScanSafe (ora parte di Cisco), pioniere del mercato cloud Secure Web Gateway e fornitore di fiducia di migliaia di imprese globali.
La stessa passione per l’innovazione e l’attenzione sul cliente è dietro Wandera. Aiutano i clienti ad affrontare le prossime sfide sulla mobilità al di là del tradizionale EMM.

Wandera è riconosciuto da Gartner come Cool Vendor, e da  Computing come Mobile Security  Vendor Excellence.

Wandera

Apri/Chiudi tutte le descrizioni

Sicurezza e Gestione per i vostri Dati Mobili

L’esplosione dei dispositivi mobili ha creato una nuova base per consentire agli hacker di acquisire informazioni aziendali e private. Allo stesso tempo l’escalation di app e contenuti video, in abbinamento alle reti veloci 4G stanno producendo un aumento esponenziale e incontrollato del traffico. Il business soffre e ne risente poiché risulta impossibile proteggere, prevedere, o controllare i dati mobili. Wandera aiuta le aziende a prevenire le minacce, applicare le policy e a ridurre e controllare il traffico dati dei dispositivi mobili sulle reti degli operatori.

La vera forza dell’architettura Wandera sta nell’abilitare gli amministratori ad agire utilizzando controlli automatici sulle policy che prevedono allarmi, filtri, blocchi, soglie, e quarantena dei dispositivi per prevenire minacce di sicurezza, assicurare la conformità e gestire l’utilizzo.

La soluzione è leader per la protezione contro una gamma completa di attacchi e minacce sul mobile. Dai rischi sulla configurazione del dispositivo, vulnerabilità di app insicure, infrastrutture insicure e attacchi tradizionali sulle reti, Wandera previene le minacce in tempo reale.

Wandera + Integrazione con Airwatch

Wandera e AirWatch prevenzione perfettamente integrata delle minacce mobile.

Le due soluzioni integrate con EMM Connect lavorano assieme e forniscono un controllo più completo della mobility, per offrire una gestione unificata dei dispositivi mobili, delle possibili minacce e un’ottimizzazione d’uso del dispositivo

 

StarNet

StarNet

La StarNet Communications Corporation è stata fondata nel 1989 da ingegneri che lavoravano part-time da casa. Lo scopo aziendale era quello di creare e commercializzare potenti prodotti PC-X Server ma a prezzi accessibili per i mercato aziendale, governativo e education.

Il primo prodotto X Server è stato lanciato nel 1991 e ha permesso agli utenti di 286 e 386 basati su sistemi Intel di accedere al sistema X Window dal loro personal computer.
Il suo prodotto di punta è ora X-Win32 ed è stato valutato come il migliore PC X server del settore.

StarNet ha sempre ampliato la propria quota di mercato, portando un flusso costante di innovazioni e recentemente, con FastX, consente agli utenti di accedere al proprio desktop Linux e Unix remoti tramite browser standard. FastX offre anche la possibilità di sospendere e riprendere le sessioni.

Apri/Chiudi tutte le descrizioni

X-WIN32

il miglior PC X server per la visualizzazione X Windows sul LAN

X-Win32 è il più versatile PC X Server per la visualizzazione di desktop Unix e Linux remoti e applicazioni X specifiche. X-Win32 è ampiamente usato nei  settori di progettazione tecnica come la difesa / aerospaziale, la biologia molecolare e per la progettazione di circuiti integrati con applicazioni come Cadence Virtuos.

Sicurezza

X-Win32 è dotato di un SSH integrato che crittografa tutti i dati tra il client e il server, rendendo sicuri  i collegamenti ai terminali X remoti.

Velocità

L’accelerazione hardware sul PC locale e l’implementazione di 65 estensioni OpenGL consentono  a X-Win32 di  offrire il supporto OpenGL tra i più veloci del settore. Applicazioni 3D come Catia ed Eclipse funzionano come se fossero in esecuzione a livello locale.

Copia incolla
X-Win32 è l’unico PC X Server, che offre il copia/incolla integrato  di testo e grafica da applicazioni X in Windows.

Molteplici X Desktop

Con X-Win32 apri desktop Unix e Linux remoti  da diversi host allo stesso tempo.

Ridimensionamento dinamico della finestra

X-Win32 è il primo PC X server ad aver attivato la RandRextension, ora è possibile ridimensionare il desktop remoto semplicemente afferrando l’angolo della finestra e trascinandola fino alla dimensione desiderata.

 

FastX

La prima soluzione di Remote Linux nel Cloud

FastX è la prima e unica soluzione di accesso remoto a  Linux che consente agli utenti di connettersi alle loro sessioni da qualsiasi dispositivo con un web browser, anche dallo smartphone.

Linux in un browser

Solo FastX ti dà la possibilità di utilizzare qualsiasi browser standard (Firefox, Chrome, Internet Explorer o Safari). per collegarsi alle sessioni remote di Linux.  FastX funziona anche su browser mobili, in modo da poter utilizzare anche il tuo smartphone o tablet.

Velocità

FastX visualizza il vostro  desktop Linux o Unix  remoto o applicazioni specifiche più velocemente di qualsiasi altra soluzione sia con connessioni LAN e WAN. È possibile lavorare con particolari applicazioni grafiche (strumenti EDA) collegandosi tramite VPN a server anche a migliaia di miglia di distanza.

Una soluzione economica

FastX costa una frazione dei concorrenti.  La combinazione di un costo basso, migliori prestazioni,  sicurezza, e funzioni avanzate fanno di FastX il miglior emulatore X Windows sul mercato.

Strumenti per l’amministratore

FastX offre una vasta gamma di strumenti per l’amministratore in modo da mantenere le connessioni sicuri ed efficienti.

Load Balancing/Tolleranza ai guasti

FastX supporta l’esecuzione di sessioni in cluster di load-balanced server. Gli amministratori possono generare report in merito all’utilizzo di ogni server, incluso il carico del server. Una potente funzionalità di tolleranza ai guasti garantisce che le connessioni ai server remoti non cadano  mai.