Che cos’è il CMDB (Configuration Management Database)?

Che cos’è il CMDB (Configuration Management Database)?

Il Configuration Management Database (CMDB) è un database utilizzato per archiviare e gestire dati dettagliati di configurazione relativi all’infrastruttura IT dell’organizzazione. Questo include tutti i componenti hardware e software, nonché le relazioni e le dipendenze tra di essi. Viene utilizzato per tenere traccia delle modifiche apportate all’infrastruttura IT durante il suo ciclo di vita. Centralizzando queste informazioni, un CMDB ben gestito consente di migliorare l’efficienza dei processi ITSM e di prendere decisioni aziendali migliori.

Come funziona il CMDB?

Un CMDB preciso e aggiornato è uno strumento potente sia per gli amministratori IT che gli IT Operations team. Una volta popolato con i dati relativi all’infrastruttura IT dell’organizzazione, il CMDB consente di tenere traccia di tutti gli asset IT e della loro configurazione nel tempo.

Ogni elemento del CMDB è rappresentato come configuration item o CI. Questi CI possono essere asset hardware o software, ma anche sistemi, postazioni, reti, database, utenti, documentazione o qualsiasi altro elemento dell’infrastruttura IT. ITIL 4 descrive i CI come “qualsiasi componente che deve essere gestito per fornire un servizio IT”.

Per sfruttare appieno il CMDB, è necessario popolarlo con dati IT precisi e mantenerli aggiornati. Il CMDB può essere compilato manualmente, ma questo comporta un notevole aggravio di lavoro per i team IT ed è soggetto a errori umani.

Per ottenere il massimo valore dal CMDB, è necessario che sia sempre corretto e che venga aggiornato costantemente. Questo significa che è meglio avere dati importati precisi e aggiornati automaticamente. L’unico lavoro manuale che rimane è quello di verificare la coerenza dei dati e di colmare eventuali lacune nelle informazioni.

Alcuni strumenti CMDB dispongono di funzionalità di rilevamento proprie, anche se nella maggior parte dei casi i dati vengono inseriti da più fonti attraverso il processo di federazione dei dati. Tuttavia, la raccolta di dati da troppe fonti diverse può generare confusione. Le best practice del CMDB spesso indicano che è meglio ottenere le informazioni da uno o solo un paio di strumenti di discovery affidabili, in grado di integrarsi perfettamente con il software CMDB.

Una volta che tutti i CI sono stati importati e le loro informazioni sono aggiornate, è possibile utilizzare questi dati per tracciare sistematicamente le modifiche, le relazioni e le dipendenze. Grazie a report e dashboard personalizzati, è possibile ottenere una visione d’insieme della propria infrastruttura IT.

La centralizzazione di tutte le informazioni IT nel CMDB consente di verificare facilmente lo stato delle risorse, di identificare i potenziali problemi o di pianificare le modifiche future. Questo non significa che i dati raccolti debbano vivere solo nel CMDB. Una volta raccolti e organizzati, i dati possono essere esportati in altri strumenti specializzati per supportare progetti specifici. Il CMDB è spesso integrato con altri strumenti di gestione IT, come software di service desk o agli strumenti di incident management.

Qual è lo scopo di un CMDB?

Gli ambienti IT di tutti i settori industriali sono diventati sempre più elaborati e complessi. Tracciare e comprendere i numerosi componenti dell’infrastruttura è essenziale per garantire il buon funzionamento dell’IT e la sicurezza della rete.

Il CMDB è uno strumento essenziale, in quanto consente alle organizzazioni di gestire e mantenere in modo efficiente la propria infrastruttura IT, migliorare la gestione degli incident e garantire la conformità agli standard di settore. Raccoglie i dati IT di tutta l’organizzazione in un unico pannello, fornendo una visione di tutte le risorse IT. Avere i dati IT in un unico posto è un vantaggio in una miriade di scenari.

Riduzione dell’impatto delle interruzioni
Il 91% delle medie e grandi imprese dichiara che il costo di una singola ora di inattività supera i 300.000 dollari. Il 44% riferisce addirittura che il costo supera il milione di dollari. Spesso l’IT viene a conoscenza di un’interruzione solo quando gli utenti finali iniziano a lamentarsi e i costi iniziano a salire, il che significa che devono correre per rimettere tutto in funzione.

Un CMDB accurato e aggiornato aiuta a identificare, diagnosticare e risolvere più rapidamente le interruzioni di servizio. Inoltre, disporre di informazioni accurate e complete sull’intero patrimonio IT consente di individuare eventuali problemi prima che diventino tali. Questo può aiutarvi a prevenire inutili perdite finanziarie, oltre che un grosso mal di testa per il team IT.

Maggiore sicurezza della rete
Secondo i rapporti dell’Internet Crime Complaint Center dell’FBI, i cyberattacchi sono aumentati del 300% dall’inizio della pandemia COVID-19. Si prevede che questo rischio continui a crescere. Come chiunque lavori nel campo dell’IT ha sentito dire un milione di volte, non si può proteggere ciò che non si sa di avere. Il CMDB, consente ai team di sicurezza di identificare e correggere facilmente le vulnerabilità all’interno del patrimonio IT prima che diventino un problema.

Risoluzione più rapida dei problemi
La creazione di un CMDB è spesso il primo passo di una strategia ITSM efficiente. Un archivio centrale di dati IT sempre accurati fornisce ai tecnici del service desk le informazioni necessarie per rispondere alle richieste e agli incidenti in modo rapido e sicuro. Inoltre, consente loro di aggiornare immediatamente qualsiasi CI con nuovi dati e di allegare i rapporti sugli incidenti. Tracciare le modifiche e gli incidenti nel tempo non è utile solo per la gestione delle modifiche. Permette anche di identificare più facilmente le cause principali e di individuare e prevenire potenziali problemi e il loro impatto.

Conformità semplificata
La conformità alle normative governative e di settore, ai programmi di certificazione e ai requisiti normativi richiede dati IT accurati. La raccolta di questi dati per ogni singolo audit richiede tempo e denaro. Mantenere il CMDB accurato e aggiornato significa avere le informazioni già a disposizione. In questo modo è possibile creare facilmente dei report e avere una visione rapida dei dati IT e di configurazione necessari.

ITAM e CMDB

L’IT asset management (ITAM) si riferisce al processo di tracciamento della posizione, dello stato e delle condizioni di tutto l’hardware e il software all’interno dell’organizzazione durante il loro ciclo di vita, dall’approvvigionamento allo smaltimento. Il CMDB, essendo un repository centrale per tutti i dati di configurazione, è una parte essenziale dell’ITAM, in quanto raccoglie i dati utilizzati per gestire gli asset finché sono attivi.

Le informazioni tracciate dagli strumenti ITAM sono spesso statiche. Comprendono tutto ciò che riguarda l’approvvigionamento, il funzionamento, la manutenzione e lo smaltimento. Possono includere dati di configurazione, ma anche licenze, supporto, conformità, audit di sicurezza e ammortamento nel tempo.

L’obiettivo dell’ITAM è principalmente orientato al business. Aiuta a prendere decisioni informate sul ciclo di vita dell’infrastruttura IT. Gli strumenti CMDB sono invece utilizzati per la gestione dei servizi. Aiutano il team IT a supportare e mantenere i servizi IT.

Le funzionalità delle soluzioni ITAM e CMDB possono essere sovrapposte in termini di rilevamento e gestione degli asset, e change management. Una forte integrazione tra i due sistemi può aiutare a sfruttare al meglio entrambi gli strumenti, a prendere decisioni informate sull’infrastruttura IT e a ridurre i rischi. Entrambi i sistemi sono spesso combinati in un quadro più ampio di gestione dei servizi.

Lansweeper per il CMDB

Come già detto, dati precisi e aggiornati sulle risorse sono essenziali per il corretto funzionamento dello strumento CMDB. La tecnologia Deepscan di Lansweeper è in grado di fornire una visione ampia e dettagliata dell’intero patrimonio IT. La scansione programmata automatica garantisce l’aggiornamento regolare delle informazioni. Lansweeper offre anche integrazioni personalizzate o già pronte con la maggior parte delle piattaforme CMDB, in modo che i dati possano essere facilmente importati, eliminando la necessità di aggiornamenti manuali.

Per saperne di più su come Lansweeper può aiutarvi a raggiungere l’eccellenza del CMDB, consultate il caso d’uso di Lansweeper per il CMDB.

Fonte: Lansweeper

Lansweeper per il supporto IT

Lansweeper per il supporto IT

Raggiungete l’eccellenza del servizio con un inventario completo e accurato degli asset IT.

  • Ottenete i dati di cui avete bisogno: Popolate automaticamente il vostro ITSM e CMDB con dati completi e sempre accurati sugli asset IT e sui dati di configurazione.
  • Accelerate il MTTR ed evitate interruzioni del servizio: Individuate rapidamente i problemi e valutate l’impatto delle modifiche, prima di implementare la correzione.
  • Ottimizzate la spesa IT: Effettuate un processo decisionale basato sui dati in merito agli acquisti di nuovo hardware e software.

Problemi IT? Li risolvi tu.

L’infrastruttura IT si sta espandendo rapidamente – e questo significa che state elaborando più richieste di servizio e supporto. Gli utenti aziendali contano su di voi per aiutarli a rimanere produttivi.

A tal fine, è necessario acquisire, convalidare e smistare rapidamente le richieste in arrivo – e comprendere l’impatto di qualsiasi cambiamento sull’infrastruttura e le configurazioni esistenti prima di implementarle. Mentre lavorate per migliorare il tempo medio di riparazione di un guasto (MTTR), è fondamentale dare priorità al lavoro del vostro team e pianificare le correzioni in modo efficiente per ridurre al minimo le potenziali interruzioni di servizio e i tempi di inattività. L’obiettivo finale? Migliorare l’erogazione dei servizi per soddisfare gli SLA e persino superare le aspettative degli utenti.

Dati frammentati e incompleti influenzano l’MTTR

Con asset IT e dati di configurazione incompleti e imprecisi, è impossibile individuare la causa principale di un problema o prevedere il potenziale impatto dell’implementazione di nuovi software, hardware o modifiche richieste nel vostro ambiente IT. Il monitoraggio e l’audit manuale richiedono tempo e denaro, e hanno un impatto sulla vostra capacità di dare assistenza ai clienti in modo efficiente. Mentre i vostri tecnici si affannano a trovare le informazioni necessarie per completare una richiesta, i vostri clienti si lamenteranno della lentezza del servizio e della perdita di produttività. Si sprecano tempo e denaro e, in definitiva, l’azienda ne risente.

Accelerare il MTTR e ottimizzare la spesa IT

Lansweeper rileva e riconosce automaticamente e continuamente gli asset IT nella vostra infrastruttura (server, laptop, desktop, macchine virtuali, sistemi operativi, software e altre risorse distribuite in rete), assicurando che il vostro Service Desk abbia sempre accesso ai dati di configurazione e alle risorse IT più aggiornate. Lansweeper si integra perfettamente con i più diffusi strumenti ITSM e CMDB, migliorando i processi ITIL con una visibilità immediata dei dispositivi e dei software in esecuzione e la loro posizione.

Con i dati di Lansweeper a portata di mano, è possibile valutare rapidamente l’impatto di potenziali modifiche all’infrastruttura o alle configurazioni, e allineare le risorse per risolvere più rapidamente ed efficacemente i problemi e le richieste di servizio. Non solo migliorerete l’MTTR, ma sarete anche in grado di prendere decisioni informate sull’acquisto di nuovo hardware o licenze software per ottimizzare la spesa IT.

Fonte: Lansweeper

Connettore 4me BMC Client Management

Connettore 4me BMC Client Management

Aggiornare automaticamente il CMDB di 4me con i dati di BMC Client Management? Il connettore 4me BMC Client Management, creato da C.H.Ostfeld, lo rende non solo possibile ma anche facile.

Con il connettore 4me BMC Client Management i clienti 4me hanno una soluzione smart per aggiungere e mantenere affidabili i dati degli asset nel proprio account 4me. Il software BMC Client Manager (BCM) Asset Management monitora tutti i sistemi di una rete per creare una rappresentazione altamente dettagliata nel suo database. C.H. Ostfeld, come partner 4me in Italia, ha creato un’integrazione standard che consente alle organizzazioni di sfruttare le capacità combinate di BCM e 4me Service Management.

Il connettore 4me BMC Client Management raccoglie un sottoinsieme dei dati degli asset da BCM e crea una struttura di dati corrispondente nel CMDB di 4me.  Ogni volta che uno degli asset, o i loro attributi, cambiano in BMC Client Manager, queste modifiche vengono aggiornate nel CMDB di 4me. Il connettore è configurabile, in modo che solo determinati dispositivi BCM vengano presi in considerazione per la sincronizzazione. Contrassegnando specifiche applicazioni software come ‘Managed – Supported’ nel BCM Software catalog, solo il software pertinente viene sincronizzato con 4me.

Per ulteriori informazioni scarica la scheda tecnica di 4me BMC Client Management Connector.

Download “4me BMC ClientManagement connector” 4me-BMC-ClientManagement-connector.pdf – Scaricato 240 volte – 368 KB

Fonte: 4me

Il vostro CMDB è uno strumento prezioso, ma solo se potete fidarvi di lui

Il vostro CMDB è uno strumento prezioso, ma solo se potete fidarvi di lui

Un Configuration Management Database (CMBD) è un sistema costruito appositamente per memorizzare la vostra infrastruttura IT e le relazioni tra i vostri asset IT – tutto l’hardware, il software, la tecnologia operativa e i dispositivi IoT che compongono il vostro patrimonio IT. In quanto tale, il vostro CMDB può fornire le basi per l’IT service management (ITSM) ed essere uno strumento prezioso per assistervi nella gestione degli asset software, le iniziative di cybersecurity e le verifiche di conformità – ma solo se è completo, accurato e aggiornato.

Il vostro CMDB offre numerosi vantaggi quando potete fidarvi dell’accuratezza e della completezza dei dati che contiene:

  • Riduce al minimo l’impatto delle interruzioni:

Secondo Aberdeen Group, il costo dei tempi di inattività è aumentato del 60% dal 2014. Oggi, ogni ora di inattività costa alle organizzazioni una media di 260.000 dollari. Spesso la prima volta che l’IT viene a conoscenza di un’interruzione dei servizi aziendali è quando gli utenti finali si lamentano. Affrontare proattivamente le interruzioni dei servizi aziendali prima che inizino non è solo essenziale per i servizi, ma anche per aiutare a prevenire perdite finanziarie devastanti. Un CMDB accurato aiuta a identificare, diagnosticare e risolvere le interruzioni di servizio più velocemente.

  • Migliora la sicurezza della rete:

L’FBI riferisce che dall’inizio del coronavirus, i cyberattacchi sono aumentati del 300%, e Accenture riferisce che il 68% dei leader aziendali ritiene che il rischio continuerà ad aumentare. Ecco perché è essenziale identificare e affrontare qualsiasi vulnerabilità che può aprire la porta a un attacco. Fungendo come un’unica fonte di verità per i dati di configurazione delle risorse IT, il CMDB aiuta i team della sicurezza a identificare e correggere rapidamente e facilmente le vulnerabilità per ridurre il rischio di un incidente di sicurezza.

  • Accelera la risoluzione dei problemi:

L’ITSM è più efficiente con un CMDB accurato e aggiornato. La capacità di aggiornare i Configuration Items (CI) con dati completi e poi mapparli migliora la rapidità del service desk, consentendo una risoluzione più veloce dei problemi. Le organizzazioni IT possono allegare report sugli incidenti ai CI e monitorarli nel tempo per comprendere meglio l’impatto delle interruzioni di servizio pianificate e non, ottenendo la visibilità di cui hanno bisogno per prevenire i problemi in primo luogo o mitigare l’impatto se si verificassero.

  • Semplifica la conformità:

Garantire che l’organizzazione sia conforme alle normative governative e di settore, alle certificazioni e ai requisiti normativi come SOX, HIPPA e PCI è un ruolo fondamentale dell’IT. Tuttavia, senza dati accurati, è uno sforzo che richiede tempo e denaro. Un CMDB accurato semplifica gli audit di conformità e il reporting, fornendo un rapido accesso a dati accurati e completi di asset e configurazione IT.

Purtroppo, molte aziende hanno difficoltà con i progetti CMDB e non riescono a realizzare il valore potenziale di un CMDB ben gestito. Molte organizzazioni IT si affidano ancora a processi manuali come i fogli di calcolo per tenere traccia delle configurazioni e inserire le informazioni nel CMDB. Gli aggiornamenti lenti e manuali sono soggetti a errori umani, con il risultato di avere dati di configurazione incompleti e imprecisi che diventano obsoleti non appena gli aggiornamenti sono completati. Il tentativo di mantenere il CMDB aggiornato porta a continue sfide di manutenzione e ad alti costi operativi.

Senza una visibilità completa sugli asset e le configurazioni IT, le interruzioni non pianificate sono inevitabili, con un impatto sulla produttività e causando enormi perdite finanziarie.

Mantenete il vostro CMDB completo e aggiornato con l’individuazione automatizzata degli asset IT

Un modo intelligente per mantenere il vostro CMDB sempre accurato e aggiornato è quello di migliorare l’individuazione degli asset IT. Lansweeper è uno strumento di rilevamento delle risorse IT in grado di eseguire automaticamente la scansione dell’intero patrimonio IT, creando un’unica fonte di verità per i vostri dati IT, compresi i dispositivi, le applicazioni e gli utenti all’interno della vostra infrastruttura IT. Questo inventario delle risorse può essere utilizzato per popolare automaticamente la vostra soluzione CMDB attraverso una perfetta integrazione, garantendo che i dati che la vostra organizzazione utilizza per l’ITSM, la gestione della sicurezza, la conformità e altri casi d’uso siano sempre completi e aggiornati.

In questa intervista con Cassandra Lloyd, Partner Alliance Manager di Lansweeper, puoi saperne di più su come migliorare l’accuratezza dei dati del tuo CMDB attraverso l’automazione.

Scopri di più sulle integrazioni di Lansweeper che ti aiutano a risolvere le sfide della manutenzione del tuo CBMD e ti aiutano a massimizzare il suo valore.

Fonte: Lansweeper