Una panoramica della gestione unificata degli endpoint di VMware Airwatch

Una panoramica della gestione unificata degli endpoint di VMware Airwatch

Le nuove tecnologie, dal mobile, al cloud, all’Internet of Things (IoT), hanno preso d’assalto il mondo degli affari. I dipendenti desiderano scegliere app, dispositivi e persino i luoghi in cui lavorano.

Il risultato: l’IT si affida a diversi strumenti e processi per distribuire, gestire e proteggere gli endpoint e le applicazioni. Questa frammentazione costa tempo e denaro all’azienda. L’esperienza utente soffre e la sicurezza è in secondo piano.

VMware Workspace ONE, basato sulla tecnologia AirWatch di VMware leader del settore, elimina i silos per la gestione degli endpoint e soddisfa le esigenze del business moderno. La tecnologia Unified Endpoint Management (UEM) di AirWatch offre un unico punto di vista per gestire facilmente il ciclo di vita dei dispositivi – inclusi i PC –  sistemi operativi, applicazioni e dati sicuri e ottiene informazioni per l’azienda e l’IT.

Gestire il ciclo di vita del dispositivo
Con UEM, l’attivazione dei nuovi dispositivi è rapida e indolore e gli utenti ottengono un’esperienza uniforme su tutti i dispositivi. I profili di lavoro, le applicazioni e le policy IT assegnate vengono fornite in tempo reale, istantaneamente, indipendentemente dal luogo in cui si trova l’utente. Il portale self-service elimina le chiamate di routine all’help desk, in modo che i dipendenti abbiano accesso on-demand alle risorse di cui hanno bisogno per lavorare.

Sistemi operativi, applicazioni e dati sicuri
La tecnologia UEM fornisce una solida architettura di sicurezza per proteggere continuamente i sistemi, i dati e la privacy degli utenti. La conformità è garantita in tempo reale. Regole di remediation automatizzate garantiscono un IT libero da interventi. Gli utenti possono cancellare da remoto i propri dispositivi compromessi da soli, senza attendere l’IT, proteggendo ulteriormente la proprietà intellettuale aziendale (IP).

Approfondimenti aziendali
La tecnologia UEM offre una potente piattaforma di reporting e di analisi dei dati, che fornisce informazioni precise su tutti gli utenti, le app e gli endpoint. In questo modo l’IT è in grado di gestire nuove esperienze utente e flussi di lavoro, risparmiando costi, migliorando la sicurezza e contribuendo a rispondere rapidamente all’evoluzione delle esigenze aziendali.

Abbraccia il Digital Workspace! Con AirWatch UEM puoi acquisire conoscenza e gestione completa di tutti i tuoi dispositivi, applicazioni e sistemi operativi.

Maggiori informazioni su airwatch.com

Fonte: VMware

 

VMware è stata posizionata come leader nell’IDC MarketScape per l’Unified Endpoint Management Software

VMware è stata posizionata come leader nell’IDC MarketScape per l’Unified Endpoint Management Software

A VMware è stata riconosciuta la sua capacità di gestione moderna di Windows 10 e la quantità di piattaforme di endpoint che la soluzione può gestire.

VMware, Inc., leader mondiale nell’infrastruttura cloud e nella mobilità aziendale, ha annunciato di essere stata posizionata come leader nell’”IDC MarketScape: Worldwide Unified Endpoint Management Software 2017 Vendor Assessment”.

VMware Workspace ONE ™, powered by AirWatch®, offre un’unica soluzione che abilita l’UEM (Unified Endpoint Management) e consolida l’esperienza dell’utente finale attraverso tutte le piattaforme di endpoint, tra cui Windows, macOS, Chrome OS, iOS e Android. Workspace ONE è la prima piattaforma di Digital Workspace che integra la tecnologia di gestione degli endpoint di AirWatch con l’end user identity per offrire un’esperienza semplice per il consumatore ma con la sicurezza di classe enterprise. La piattaforma estende anche la stessa esperienza e la sicurezza per gli ambienti tradizionali di Windows con l’applicazione virtuale VMware Horizon®.

Secondo il rapporto IDC MarketScape, “il prodotto Airwatch EMM di VMware comprende un ampio supporto UEM oltre a funzionalità di gestione moderne di Windows 10, quali la configurazione legacy di Windows e la gestione delle applicazioni. AirWatch supporta anche le funzionalità di gestione di MacOS come la distribuzione di applicazioni Mac, la configurazione del sistema pre-deployment/staging e il supporto MacOS tramite il Device Enrollment Program di Apple (DEP).” Il rapporto continua: “VMware è il primo fornitore di UEM a supportare i dispositivi Chromebook e Chrome OS a livello di API con il servizio CDM di Google Chrome. Altre piattaforme EMM / UEM di terze parti gestiscono i dispositivi Chrome a livello di browser e di estensione del browser ma non sono integrate a livello API con CDM “.

“I dipendenti di oggi sono abituati ad un processo di integrazione senza soluzione di continuità associato all’avvio di un nuovo dispositivo mobile. La missione è di portare questa esperienza semplice per il consumatore alla gestione del ciclo di vita del PC per trasformare sia l’esperienza dell’utente finale che quella dell’IT”, ha spiegato Sumit Dhawan, Senior Vice President e General Manager, End-User Computing, VMware. “Con Workspace ONE, siamo in grado di consentire ai clienti di unificare la gestione dei loro silos attraverso i dispositivi mobili e offrire un’esperienza straordinaria ai propri dipendenti”.

L’impegno verso l’innovazione ha contribuito a rendere Workspace ONE la prima soluzione di gestione unificata degli end point semplice e sicura. Le più recenti funzionalità introdotte nella soluzione includono:

  • L’espansione dei partner che consente ai clienti di adottare un nuovo approccio che raggruppa gestione e sicurezza dei silos e offre visibilità attraverso tutti gli utenti, applicazioni e dispositivi.
  • L’aggiunta di funzionalità di gestione di Chrome OS insieme a nuove innovazioni in Windows 10 e la gestione di macOS rende Workspace ONE l’unica piattaforma di lavoro digitale del settore che unisce iOS, Android, Windows 10, MacOS e Chrome OS.
  • La gestione di Windows 10 è semplificata grazie all’integrazione della tecnologia di distribuzione software P2P che facilita l’installazione di applicazioni di grandi dimensioni su PC distribuiti su larga scala, nonché l’integrazione con API Microsoft Intune Graph, che consente la prevenzione delle perdite di dati di Office 365 (DLP) da gestire in Workspace ONE.
  • Nuove partnership con alcuni dei più grandi produttori di hardware del mondo tra cui Dell per offrire i sistemi Windows 10 preinstallati con AirWatch direttamente inviati agli utenti finali per automatizzare l’onboarding over-the-air, senza l’installazione e configurazione manuali da parte dell’IT e HP Inc. per rimuovere la complessità dell’acquisizione, della distribuzione e della gestione della tecnologia integrandosi con HP Device as a Service (DaaS).
  • VMware Workspace ONE Intelligence, un nuovo servizio aggiuntivo per workspace ONE, fornirà visioni complete e azioni automatizzate per accelerare la pianificazione, migliorare la sicurezza e migliorare l’esperienza dell’utente finale.

Fonte: VMware

In merito alle soluzioni VMware vi informiano che C.H. Ostfeld è VMware Enterprise Solution Provider. Questo testimonia la nostra grande competenza nei prodotti e soluzioni di:

  • Desktop and Mobility
  • Desktop Virtualization
  • Cloud Deploy
  • On premise Deploy.

Tutto questo porta la nostra società ad offrire riconosciute competenze tecnologiche avanzate nonché abilità di progettazione e assistenza pre e post vendita in grado di soddisfare qualsiasi necessità dei nostri clienti.

La nuova versione 9.0 di AirWatch e Workspace ONE creano il futuro del Digital Workspace

La nuova versione 9.0 di AirWatch e Workspace ONE creano il futuro del Digital Workspace

VMware annuncia importanti novità al Connect 2016 di Atlanta.

Il Connect di Atlanta serve sempre come il trampolino di lancio per innovazioni nel mondo della mobilità aziendale. Questo potrebbe essere il Connect più memorabile di sempre infatti sono stati rivelati tanti nuovi aggiornamenti e funzionalità che i team di ricerca e sviluppo hanno fatto negli ultimi mesi.

Tra gli annunci, ce ne sono quattro importanti che ci spingono ulteriormente verso l’era del digital workspace.