WorkSpace ONE – (On-Premises) Aggiornamento script APNs

WorkSpace ONE – (On-Premises) Aggiornamento script APNs

(On-Premises) Il 26 Novembre 2018 scadono i certificati che vengono usati dalla console Workspace ONE / Airwatch.
Senza il rinnovo non sarà possibile mandare messaggi push alle applicazioni VMWare.
Chi è in possesso di Workspace ONE UEM (il nuovo nome di Airwatch) On-Premises deve aggiornare i certificati APNs mediante la script DB che potete scaricare qui di seguito:

Link

Nessun Impatto per chi utilizza il sistema in SAAS.

 

Fine del supporto del content gateway VMware su Windows e Linux

Fine del supporto del content gateway VMware su Windows e Linux

Vi inoltriamo l’informazione ricevuta da VMWare (che riportiamo nell’articolo qui di seguito) riguardante la dismissione del Content Gateway per Windows e Linux a partire dall’8 Ottobre 2019.
Questo ruolo è stato sostituito dal sistema UAG (Unified Access Gateway) che include anche il Tunnel (Proxy e VPN), il broker di Horizon ed un sistema di reverse proxy autoritativo.

Continue reading “Fine del supporto del content gateway VMware su Windows e Linux” »

Workspace One – Patch per la compatibilità con i nuovi dispositivi Apple

VMware Workspace ONE ha ricevuto informazioni da Apple su potenziali modifiche all’UDID (il codice che identifica univocamente un device Apple) con il rilascio dei  nuovi dispositivi Apple. Per prepararsi ai nuovi dispositivi Apple sarà necessario applicare una patch alla console di Workspace One UEM (AirWatch) per consentire la registrazione di nuovi dispositivi.

A questo indirizzo trovate la notizia ufficiale pubblicata da VMware con tutti i dettagli.

VMware è stata nominata leader di IDC MarketScape: Worldwide Enterprise Mobility Management Software 2018 Vendor Assessment

VMware è stata nominata leader di IDC MarketScape: Worldwide Enterprise Mobility Management Software 2018 Vendor Assessment

Siamo lieti di annunciare che VMware è stata nominata leader nell’IDC MarketScape: Worldwide Enterprise Mobility Management Software 2018 Vendor Assessment (US43294018). Questo è il secondo anno consecutivo in cui VMware è stata nominata Leader.

Il modello di analisi dei Vendor da parte di IDC MarketScape è progettato per fornire una panoramica sull’idoneità competitiva dei fornitori di ITC in un dato mercato. Il metodo di ricerca utilizza una rigorosa metodologia di punteggio basata su criteri qualitativi e quantitativi che si traduce in una singola illustrazione grafica della posizione di ciascun vendor all’interno di un dato mercato. La quota di mercato del vendor è rappresentata dalla dimensione delle icone.

Con le nostre di radici in AirWatch, sembra che siamo stati nel settore del MDM ed EMM da sempre, giusto? Ma i dispositivi mobili sono ancora molto importanti in quanto le organizzazioni continuano a sfruttare i nuovi dispositivi e siamo costantemente in continua evoluzione per soddisfare le nuove esigenze dei clienti. E con i recenti aggiornamenti di iOS e Android, VMware è rimasta vigile nel supportare questi sistemi operativi più velocemente di altri fornitori.

Con il rilascio di iOS 11.3, abbiamo aggiunto la possibilità di posticipare gli aggiornamenti di iOS in base all’esigenze dell’IT, una funzionalità molto richiesta dai clienti. Inoltre con la dismissione della gestione via Agent dei device Android di Google che porta verso Android Enterprise come impostazione predefinita, VMware è all’avanguardia nel supporto della nuova modalità. In effetti, Workspace ONE supporta tutti le soluzioni di Android Enterprise. Potete vedere maggiori dettagli nei blog e nei video qui sotto:

Persino con grandi i cambiamenti nel panorama dei dispositivi mobili, EMM MarketScape copre anche molti sistemi di gestione dei PC. L’IDC MarketScape ha detto di Workspace ONE, “è tra i più aggressivi in ​​termini di spinta delle capacità UEM al più ampio gruppo di utenti e piattaforme per la migrazione a UEM e a una gestione moderna” ed “è in grado di fornire impostazioni di configurazione e sicurezza su una vasta gamma di dispositivi, inclusi i Chromebook Dell e la gestione BIOS sui PC Dell. ”

Se sei un cliente Workspace ONE o ci segui, saprai che la gestione moderna di Windows 10 è stata un grande obiettivo. Sotto la sezione Strenghts di IDC MarketScape, Workspace ONE è nominato per “funzionalità forti” anche in Chrome OS e gestione macOS.

Per fornire maggiori dettagli ai clienti che supportano i programmi “Mac as Choice”, Workspace ONE ha un approccio di gestione moderno efficiente oltre alla possibilità di abilitare tutte le applicazioni aziendali, incluse le applicazioni Windows business-critical, su dispositivi macOS all’interno di un’app catalog di Workspace ONE con single-sign-on integrato.

Il supporto per la gestione del ciclo di vita di Workspace ONE macOS include:

  • Enrollment DEP over-the-air.
  • Pacchetti Bootstrap che avviano post-DEP per completare la configurazione del dispositivo senza scripting e imaging dispendiosi in termini di tempo.
  • Policy, patch e aggiornamenti in tempo reale.
  • Completa distribuzione delle applicazioni native Mac, inclusi provisioning, distribuzione, aggiornamento e dismissione.
  • Un catalogo di app per singola istanza SaaS, nativa di MacOS, Intranet e applicazioni Windows virtualizzate
  • Single sign-on integrato, incluso il supporto per i provider di identità di terze parti.
  • Conformità del dispositivo, gestione dei certificati PKI, gestione di FileVault, GateKeeper, ecc.

Infine, un altro elemento menzionato è Workspace ONE Intelligence, il nostro nuovo servizio di analisi che aggrega e mette in correlazione i dati tra dispositivi, app, utenti e reti per fornire approfondimenti e suggertimenti nell’intero dello spazio di lavoro digitale. I clienti hanno anche la possibilità di impostare le “Automations” che possono eseguire azioni sui data trigger correlati.

“VMware ha anche recentemente acquisito il fornitore di app di  analisi mobili Apteligent per rafforzare questa offerta attraverso la nuova funzionalità di Workspace ONE Intelligence che fornisce analisi delle applicazioni insieme alle analisi UEM e ai flussi di lavoro automatizzati”. IDC Marketscape: Worldwide Mobility Management 2018 Vendor Assessment.

Queste automazioni possono essere utilizzate per ridurre tempi e costi IT, migliorare la sicurezza e la conformità e ottimizzare l’esperienza dell’utente. Per esempio:

  • Tenere sotto controllo il livello di vita della batteria, inviare e-mail a chi si occupa dell’acquisto una volta che il livello della batteria raggiunge il 20% per evitare interruzioni all’utente.
  • Identificare le applicazioni non installate sul dispositivo o installate e non utilizzate per un certo periodo di tempo, avvisare il team dell’applicazione per recuperare e riutilizzare le licenze o acquistare / rinnovare meno licenze.
  • Monitorare i livelli di rischio del dispositivo basati sulle patch del sistema operativo e versione del BIOS, abilitata la trasted Platform, abilitato il secure boot, ecc. Posiziona i dispositivi in quarantena automatica se si verifica un certo rischio avvisando l’utente delle azioni da intraprendere.

Questi sono solo alcuni esempi di come Intelligence è un punto di svolta, e diventa più potente più dispositivi hai sotto la gestione di Workspace ONE! Quindi inizia a condurre quei PC e Mac Windows 10 verso una moderna gestione over-the-air (ideale per la tua forza lavoro remota e mobile!). E sfrutta l’analisi dei dati sull’intera base utenti e dispositivi.

 

Fonte: VMware

 

Passaggio sicuro e strumenti di migrazione del Mobile Device Management (MDM)

Passaggio sicuro e strumenti di migrazione del Mobile Device Management (MDM)

Molte organizzazioni si ritrovano con più soluzioni per la gestione dei dispositivi mobili, computer, applicazioni e persino di IoT. Per aiutare la transizione dei clienti verso una piattaforma Unified Endpoint Management (UEM) completa, AirWatch sta offrendo una serie di servizi di migrazione dai  tradizionali MDM a VMware AirWatch. Inoltre, VMware ha ampliato il suo programma Safe Passage per aiutare i clienti di BlackBerry che ora devono migrare da Good for Enterprise con il  recente annuncio di fine vita e ha  lanciato uno strumento di migrazione MDM. Questi servizi semplificano il processo di transizione a VMware AirWatch con il minimo impatto per l’utente finale.

Fonte: VMware

AirWatch gestione degli endpoint unificata

AirWatch gestione degli endpoint unificata

Al VMworld svolto negli Stati Uniti, è  stato condiviso ciò che crediamo sia la prossima era dell’end-user computing: la gestione degli endpoint unificata (UEM). La tecnologia UEM è una trasformazione dell’architettura unificata AirWatch nella gestione degli endpoint che porta applicazioni, desktop e la gestione mobile insieme. Una nuova generazione di sicurezza e  di identificazione unificata.

Oggi al Connect, siamo lieti di annunciare che la nuova era è ufficialmente arrivata con il rilascio di AirWatch 9.0.

In poche parole, AirWatch UEM è la fase successiva nell’evoluzione del nostro settore. Abbiamo visto il settore evolvere da Mobile Device Management (MDM) a Enterprise Mobility Management (EMM). Ed ora AirWatch Unified Endpoint Management (UEM) è in grado di fornire un approccio olistico e orientato all’utente per la gestione di tutti gli endpoint di una azienda – mobile, desktop e IoT – in un approccio cloud moderno con un’unica piattaforma.

  • Desktop tradizionali e portatili
  • Dispositivi mobili di tutti i tipi, sistemi operativi (OS) e produttori
  • Dispositivi aziendali rugged
  • Nuove generazioni di apparecchi connessi

AirWatch UEM è disponibile come prodotto stand-alone o come parte di WorkspaceONE.

Fonte: VMware

La nuova versione 9.0 di AirWatch e Workspace ONE creano il futuro del Digital Workspace

La nuova versione 9.0 di AirWatch e Workspace ONE creano il futuro del Digital Workspace

VMware annuncia importanti novità al Connect 2016 di Atlanta.

Il Connect di Atlanta serve sempre come il trampolino di lancio per innovazioni nel mondo della mobilità aziendale. Questo potrebbe essere il Connect più memorabile di sempre infatti sono stati rivelati tanti nuovi aggiornamenti e funzionalità che i team di ricerca e sviluppo hanno fatto negli ultimi mesi.

Tra gli annunci, ce ne sono quattro importanti che ci spingono ulteriormente verso l’era del digital workspace.

 

Giochi Preziosi adotta AirWatch per gestire le applicazioni mobili e i cataloghi digitali

Giochi Preziosi adotta AirWatch per gestire le applicazioni mobili e i cataloghi digitali

L’utente
Giochi Preziosi è un gruppo leader in Italia nella produzione e  commercializzazione di giocattoli e prodotti per bambini. La distribuzione capillare, l’ampia gamma di prodotti e la ricca diversificazione merceologica  hanno consentito all’azienda di distinguersi dalla concorrenza e posizionarsi  tra i maggiori player mondiali. Tra i prodotti di punta del marchio ci sono il famoso Cicciobello, i Gormiti e il personaggio Peppa.

La sfida
I cataloghi dei prodotti sono una componente importante della strategia marketing di Giochi Preziosi, in quanto consentono alla forza vendita di  mostrare l’offerta completa a clienti, partner e rivenditori internazionali. Tuttavia, la modifica e la stampa i cataloghi è un processo lungo e  costoso. Inoltre, non è sempre possibile includere informazioni di prodotto aggiornate al momento della stampa, poichè alcuni prodotti si trovano ancora in fase di perfezionamento.

Per ridurre i costi e consentire la modifica dei cataloghi anche dopo la loro pubblicazione, Giochi Preziosi ha deciso di rendere i cataloghi di prodotto digitali.
Guardando alla mobilità, l’azienda ha in seguito introdotto dispositivi mobili, per semplificare la gestione delle operazioni. In breve tempo, l’azienda si è però resa conto dei limiti legati ad una gestione in-house dei dispositivi, tra cui l’impossibilità di aggiornare i contenuti in remoto “over-the-air” o modificare i profili sui dispositivi quando non collegati ad un computer fisso.

La soluzione
Per soddisfare le proprie esigenze di mobilità, Giochi Preziosi ha valutato una serie di  fornitori per la gestione della mobilità e ha selezionato AirWatch® by VMware® per la sua facilità d’uso e la completezza della soluzione. Inizialmente, AirWatch è stato implementato a livello internazionale su un numero iniziale di 100 dispositivi, in prevalenza tablet iOS.  Sulla base della sua esperienza positiva con AirWatch, l’IT prevede di implementare altri dispositivi ai dipendenti.

Leggi la case history completa

Download “airwatch-case-study-giochipreziosi-it.pdf” airwatch-case-study-giochipreziosi-it.pdf – Scaricato 144 volte – 157 KB

Zambon sceglie AirWatch – Case Stories

Zambon sceglie AirWatch – Case Stories

Zambon sceglie AirWatch per semplificare la gestione dei dispositivi mobili aziendali

Airwatch Case Stories – leggi come alcune società italiane hanno implentato la soluzione per Mobile.

Il cliente
Zambon è una realtà imprenditoriale italiana che da 108 anni opera nell’industria chimica e farmaceutica in tre aree terapeutiche: respiratorio, dolore e donna. Il Gruppo Zambon, che ha sede centrale a Milano, impiega oggi più di 2.600 collaboratori ed è forte di 21 filiali all’estero e prodotti venduti in 73 Paesi.

La sfida
Nel 2011, il gruppo Zambon ha deciso di adottare un modello mobile, dotando la forza di vendita di iPad per favorire un lavoro più efficiente e l’esecuzione di operazioni sul campo. Per via del gran numero di dati riservati coinvolti, si è reso necessario adottare una soluzione mobile per proteggere il flusso di informazioni e per consentire alla forza vendita di accedere in maniera sicura ai documenti ed alle applicazioni tramite i propri dispositivi. Uno strumento di questo tipo era anche necessario  per distribuire le applicazioni interne.

La soluzione
Zambon ha effettuato una ricerca sui fornitori di soluzioni di enterprise mobility management ed analizzato i principali player mondiali presenti negli studi di Gartner, tra cui figurava AirWatch in posizione di leadership. L’implementazione della soluzione AirWatch ha richiesto poco più di due settimane ed una sola persona del team informatico di Zambon.

Leggi la case Study completa

Download “it-airwatch-zambon.pdf” it-airwatch-zambon.pdf – Scaricato 172 volte – 221 KB

Fonte: VMware AirWatch

MDM semplice in pochi minuti: VMware rilascia AirWatch Express

MDM semplice in pochi minuti: VMware rilascia AirWatch Express

VMware, leader globale nelle infrastrutture cloud e mobilità aziendale, ha rilasciato AirWatch Express, una soluzione in cloud per la gestione dei dispositivi mobili (MDM) progettata per rendere tali dispositivi operativi velocemente. AirWatch Express rende facile in pochi secondi distribuire app, configurare e-mail e  connessione Wi-Fi, consentendo nel contempo la crittografia dei dati e la sicurezza che sono necessarie negli ambienti di oggi.

AirWatch Express è una soluzione MDM semplificata ed economicamente vantaggiosa, costruita sulla stessa piattaforma VMware AirWatch, la soluzione leader nella gestione della mobilità aziendale. Con questa soluzione semplificata, le organizzazioni medio piccole sono in grado di proteggere la loro azienda, rendendo sicuri  i dispositivi in pochi click.

“La continua trasformazione della mobilità ha fatto si che  l’endpoint mobile sia  diventato il dispositivo di utilizzo principale per molte aziende, e queste stesse organizzazioni stanno lottando per tenere il passo con la proliferazione di dispositivi e applicazioni. La verità è che la gestione dei dispositivi mobili può essere un processo complicato “, ha detto Blake Brannon, vice presidente del Product Marketing e End-User Computing VMware. “Senza la necessità di specifiche conoscenze tecniche o personale IT aggiuntivo, AirWatch Express permette alle aziende di supportare una forza lavoro mobile sempre più in crescita.” Le aziende con uffici IT piccoli o nessun ufficio IT hanno gli stessi bisogni di telefonia mobile delle grandi imprese e AirWatch Express è una soluzione conveniente e intuitiva che non richiede un impegnativo set up o formazione per tenere il passo con il ritmo veloce della tecnologia mobile.

La soluzione basata su cloud offre un’esperienza MDM intuitiva ed è disponibile per iOS, MacOS, Android e Windows 10.

AirWatch Express prende anche in considerazione i rischi della sicurezza associati ai dipendenti che utilizzano  i propri smartphone, tablet e computer portatili per motivi di lavoro. AirWatch Express riduce i rischi, consentendo alle aziende di controllare le configurazioni, prevenire la perdita di dati, cancellare da remoto i dati aziendali sul dispositivo in caso di smarrimento o furto, e altro ancora. AirWatch Express è il punto di partenza  per il programma di mobilità aziendale di un’azienda. Nel caso le necessita’ aziendali crescano e nasca l’esigenza di una soluzione avanzata, i clienti possono semplicemente effettuare un aggiornamento.

Fonte: VMware AirWatch